CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Stroncato dalla leucemia, Lurate piange Christian

Più informazioni su

Il bambino, 13 anni a maggio, ha combattuto fino all’ultimo contrio la tremenda malattia. I genitori:”Soffriva in silenzio, non si è mai lamentato. E ci dava coraggio…”.

 

 

 

 

Una di quelle tragedie che colpiscono un intero paese. Anche se non tutti lo conoscevano. Ma il dramma di Christian Gallo, 13 anni a maggio, a Lurate Caccivio è sulla bocca di tutti in queste ore. Il ragazzino è morto dopo quasi 4 anni di lotta contro la leucemia, cicli di chemioterapia ed un trapianto fatto e superato alla grande. Ma poi, nel dicembre scorso, un nuovo peggioramento del quadro clinico e per Christian è stata la fine delle speranze. Mamma Roberta, in lacrime, ricorda gli ultimi istanti di vita con parole che spezano il cuore:”Io l’ho messo al mondo, poi l’ho accompagnato fino all’ultimo respiro…”. C’era lei ed il marito Francesco al suo fianco quando il figlio è deceduto. I medici ormai avevano fatto tutto quello che potevano per provare a salvargli la sua breve vita. Niente da fare. Chistian (nella foto Clerici a fianco) non siu è mai lamentato. Eppure i suoi ultimi anni sono stati difficili, quasi un inferno. Lo spiega il padre:”Non poteva uscire di casa se non quando stava bene, siamo sempre rimasti chiusi nell’appartamento per il rischio di potersi ammalare visto che non aveva difese immunitarie. Ma non si è mai lamentato. Soffriva, certo, ma in silenzio. E spesso era lui a darci coraggio”. Funerale a Lurate, poi la sepoltura al cimitero del paese dove tutti ora lo ricordano con una preghiera. Un piccolo angelo volato presto in cielo.

Più informazioni su