CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La domenica del candidato è senza sosta

Più informazioni su

Giornate frenetiche nonostante la pioggia per chi è in lizza per le amministrative: si va da un appuntamento all’altro, a volte anche senza mangiare. Una faticaccia vera…

 

 

 

Una giornata frenetica, sena tregua. Iniziata il piàù dei casi presto e conclusa a tarda ora. Quando il quartier generale ha decretato lo stop all’attività.Per oggi. Ma da domani si riparte. E via così ancora per tre settimane, le ultime prima delle elezioni, le più intense per i tanti candidati sindaco in lizza a Como. Anche oggi, nonostante la pioggia, appuntamenti da una parte all’altra della città. O con il gazebo per proteggersi dalla pioggia – ormai già prenotati – oppure con incontri in luoghi pubblici. L’importante è farsi vedere, questo il motto. Meglio se con qualche “santino” al seguito per ricordare cosa votare il 6/7 maggio. Qualcuno ha anche saltato il pranzo: tra un impegno e l’altro solo un veloce panino e via.

Supino ha “battuto” le periferie, Vierchowod il centro. Stessa cosa anche per Mario Lucini ed il suo staff, poi spazio anche per Udc, Rapinese e Gaddi con i suoi uomini. Qualcuno è stato visto anche fuori dalla chiesa a parlare con i fedeli. Amici si, ma magari è meglio convincerli a votare. I fuochi d’artificio, comunque, si sono visti ieri con il botta e risposta a distanza tra Pdl e Pd con Butti che ha attaccato Gaddi e poi la replica di Lucini accompagnato da Vendola in piazza Cavour.

Più informazioni su