CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ha bevuto troppo, a casa dopo 21 giorni di cella

Più informazioni su

L’incredibile vicenda dell’elettricista di Rovellasca finito in carcere perchè il legale non ha presentato alcuna richiesta. Il nuovo legale ha fatto pressing sul giudice di sorveglianza.

 

 

 

 

 

Incensurato, si è fatto 21 giorni di carcere, al Bassone, per avere bevuto troppo. Fermato dai carabinieri e trovato in stato di ebbrezza, Giuseppe Ziliani, elettricista 49enne di Rovellasca, si è poi ritrovato al centro di un vero incubo. Finito nelle ultime ore quando il giudice di sorveglianza di Milano ha deciso che può scontare l’ultima parte della condanna rimediata per quell’episodio agli arresti domiciliari. E ieri ha lasciato il carcere, provato, deluso per come sono andate le cose e per quello che non ha fatto il suo avvocato. Non una richiesta di affidamento in prova ai servizi sociali, non una istanza dopo la condanna in primo grado. Poi diventata definitiva. Finito in carcere, è stata la compagna a contattare un nuovo legale, Massimiliano Galli che, lui si, ha fatto tanto. Tre settimane di battaglia contro la burocrazia ed alla fine è riuscito a riportare a casa l’elettricista. Che, comunque, è rimasto per tre settimane in carcere per aver alzato troppo il gomito…

Più informazioni su