CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Show per i candidati Pdl, ma poi sono bordate

Più informazioni su

Il senatore Alessio Butti, coordinatore provinciale del partito, accende la miccia alla presentazione all’americana di Laura Bordoli. E non risparmia frecciata a Gaddi e pure a Lucini.

 

 

 

 

Lo show per i candidati consiglieri e per Laura Bordoli. Presentazione con bandiere e cartoncini colorati, un’americanata bella e buona oggi al Don Guanella dove il Pdl ha fatto la presentazione ufficiale della squadra per andare a governare Como. Questa, almeno, la loro intenzione. Ma poi ad accendere la miccia – di una campagna elettorale che si preannuncia ancora esplosiva – ci ha pensato il senatore Alessio Butti, coordinatore provinciale del Pdl (nella foto a lato). Bordate e stilettate polemiche a chi ha favorito la lista autonoma di Sergio Gaddi – per il quale c’è odore di espulsione dal partito anche se nessuno lo ha ammesso ufficialmente – ed anche per il candidato del centrosinistra Mario Lucini. Butti lo ha paragonato a Pisapia, il sindaco di Milano. Ammonendo i suoi in platea. “Il rischio di una vittoria del centrosinistra è questo: abbiamo ancora una parte di indecisi, dobbiamo fare capire loro che Lucini è come Pisapia: ha trasformato Milano in una città di grande caos”. Alla presentazione presente anche l’ormai ex sindaco Stefano Bruni in platea.

Laura Bordoli ha garantito il suo impoegno per due temi di stretta attualità per Como: paratie e Ticosa. Nel primo caso si è detta pronta a coinvolgere i tecnici per una soluzione definitiva, per l’ex tintostamperia ha assicurato la restituzione dello spazio alla città come parcheggio entro fine anno.

Più informazioni su