CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Zappa non ce l’ha fatta: morto per l’aggressione

Più informazioni su

L’80enne professore universitario, originario di Inverigo, colpito dai banditi nella sua abitazione romana a fine marzo. Non si è mai ripreso dai violenti traumi subiti alla testa. Grande dolore.

 

 

 

 

 

Ausonio Zappa è morto alla vigilia di Pasqua. Il professore universiatrio, 80enne, fondatore dell’Accademia delle belle arti di Milano (nella foto a lato), è deceduto oggi all’ospedale di Viterbo dove era ricoverato da fine marzo. Per lui una decina di giorni di agonia. Un gruppo di banditi rumeni – in quattro, tutti già fermati dai carabinieri – lo ha sorpreso nella sua casa romana. E così il loro tentativo di rapina è degenerato fino a quando Zappa, originario di Inverigo, ha suonato l’allarme. I quattro, a quel punto, lo hanno colpito con inaudita violenza al torace ed alla testa. Ha subito lesioni gravissime, devastanti, dalle quali non si è mai ripreso. Oggi il decesso. La notizia ha suscitato enorme scalpore e dolore ad Inverigo. Zappa aveva lasciato tante amicizie ed un ottimo ricordo. Funerale ancora da fissare.

Più informazioni su