CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Paratie: ora il Comune fa causa ai tre progettisti

Più informazioni su

Decisione di Palazzo Cernezzi. A loro vengono imputate omissioni progettuali da quantificare. “Un atto dovuto ed inevitabile” spiega il sindaco Stefano Bruni. Novità anche a Milano.

 

 

 

 

Il Comune di Como fa causa ai progettisti delle paratie anti-esondazione (nella foto il cantiere) per omissioni progettuali. Lo ha deciso la giunta, nella riunione di ieri – come si apprende da una nota – dopo aver esaminato la redazione delle perizie di variante. Da qui la scelta di avviare una causa nei confronti dei tre progettisti, Ugo Majone, Carlo Terragni e Renato Conti. Per quanto riguarda il valore delle omissioni progettuali, la quantificazione del danno sarà oggetto di accertamento in sede giudiziale. Oltre che nei confronti dei tre progettisti, verrà avviata una causa anche nei confronti di Inarchek, la società che aveva validato il progetto poi messo in gara. In questo caso la contestazione riguarda l’attività di controllo e validazione del progetto che la società non ha esercitato con la necessaria perizia e diligenza. “Atto dovuto ed inevitabile” commenta il sindaco Stefano Bruni.

Intanto a Milano la Finanza ha acquisito in sede della Regione e della Sopraintendenza atti per il concorso di idee per la riqualificazione dellungolago cittadino. Un concorso costato 500.000 euro e che ha visto il progetto vincitore bloccato dalla Sopraintendenza.

Più informazioni su