CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tutte ammesse le liste a Como: Lega in prima fila

Più informazioni su

Oggi le verifiche dei requisiti necessari: nessuna irregolarità. Sorteggio dell’ordine di apparizione dei 16 candidati sindaci di Como. Davanti a tutti Mascetti, Bordoli nel fondo con Supino.

 

 

 

 

Nessuna irregolarità, tutte ammesse le 24 liste a supporto dei 16 candidati sindaco per Como. La verifica è stata completata oggi in Comune dall’apposita commissione elettorale. Poi, sempre a Palazzo Cernezzi (nella foto l’ingresso del cortile), il sorteggio per l’ordine di apparizione sulla scheda della votazione ed anche per gli spazi relativi nei vari manifesti in città ed hinterland. In pole position, almeno sulla scheda, la Lega con Mascetti, subito dopo Mario Pastore e l’altro Mario, Lucini. Laura Bordoli è nel fondo, seguita solo da Supino, Ceruti e D’Ambrosio dell’Udc.

Ecco l’elenco completo che i comaschi troveranno sulla scheda elettorale: Alberto Mascetti (Lega Nord), Mario Pastore (Polo di Centro, Movimento Autonomo per Como, Uniti per Como, Fini Futuro e libertà), Mario Lucini (Amo la mia città, Italia dei Valori, Paco-Sel, Pd, Como civica), Elisabetta Patelli (Verdi, ecologisti reti civiche), Francesco Peronese (Patto per Como), Roberto Colussi (La Destra), Emanuele Lionetti (Impegno per Como), Sergio Gaddi (Forza cambia Como), Alessandro Rapinese (Adesso Como, No logo), Salvatore Ferrara (Forza Nuova), Pietro Vierchowod (Il Faro per Como), Mario Molteni (Per Como), Laura Bordoli (Pdl), Donato Supino (Sinistra per Como), Luca Ceruti (Movimento 5 stelle), David D’Ambrosio (Udc-Casini).

Più informazioni su