CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Carabinieri già sulle tracce dell’aggressore

Più informazioni su

I militari di Cantù impegnati a risalire all’autore dell’episodio di ieri: ha cercato di rapinare la borsetta ad una ragazza di Cabiate che stava andando in banca. E’ riuscita a scappare in tempo.

 

 

 

 

 

E’ caccia aperta all’aggressore che ieri pomeriggio, in via Brambilla a Cantù (vedi precedente lancio), ha cercato di derubare una giovane impiegata di Cabiate, 30enne, diretta in posta. Il bandito, probabilmente italiano ed armato di una pistola secondo quanto lui ha detto alla vittima (ma l’arma non è stata notata ndr), si è avvicinato alla giovane e l’ha minacciata. Forse la stava tenendo d’occhio: sapeva che era diretta in banca a fare un versamento. Ha chiesto i soldi che lei aveva nella borsetta. La giovane ha reagito subito: ha tenuto la borsa con i soldi e si è messa a correre. Riuscendo a sfuggire dall’aggressore. I carabinieri, ricevuta la sua denuncia, stanno ora cercando di capire se ha colpito in simili circostanze in altre occasioni sempre in centro a Cantù o nell’hinterland.

Più informazioni su