CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cobas in sciopero contro il governo Monti: a rischio i pullman

Più informazioni su

Potrebbero esserci disagi domani tra Como e provincia anche se la precentuale degli aderenti a questa sigla non è alta. Possibili ripercussioni anche su scuola ed amministrazione.

Fermi per dire no alle decisioni del governo. Sono i Cobas ad aver indetto per domani – venerdì 27 gennaio – uno sciopero contro la manovra di Monti, contro le manovre del precedente Governo Berlusconi e contro l’Unione Europea. L’astensione dal lavoro riguarderà tutti i lavoratori delle categorie pubbliche e private aderenti alle organizzazioni sindacali Usb, Slai-Cobas, Cib-Unicobas, Snater, Usi, Sicobas e OrS.A, le aziende del comparto trasporti aderenti al sindacato Cub-Trasporti, le aziende del trasporto pubblico locale aderenti all’Usb, il comparto scuola e la pubblica amministrazione. Non è possibile escludere disagi, ma la percentuale di adesione a queste organizzazioni sindacali, per quanto riguarda il Comune di Como, è molto bassa. Stessa cosa anche nel resto del territorio. Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale il personale di esercizio e movimento, sciopererà dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle 19.30 al termine del servizio, gli operai e gli impiegati per l’intera giornata. Ma non è escluso che tanti, non aderenti a questo sindacato, siano regolarmente al lavoro.

Più informazioni su