CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Un baby-rapinatore in centro a Cantù: in carcere per l’agguato

Più informazioni su

Si tratta di un 18enne marocchino, in Italia senza fissa dimora. Ha avvicinato e minacciato un ragazzo per avere il suo I-Phone nuovo. Ma i carabinieri sono risaliti presto a lui. Ora è in cella.

Fermato per la rapina dell'I-Phone ai danni di un ragazzo di 21 anni di Cantù. A finire in cella un marocchino di 18 anni appena, in Italia senza fissa dimora. E' accusato dai carabinieri del reparto operativo di Cantù di aver avvicinato e minacciato con un coltello la vittima in via Rebecchino a Cantù: si è fatto consegnare il telefonino e poi è scappato a piedi. L'I-Phone è stato poi recuperato, anche il coltello che l'immigrato ha usato per minacciare la vittima e poi il giubbotto indossato al momento della rapina. Verrà interrogato oggi al Bassone dal giudice.

Più informazioni su