CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Colpi a Cantù e in centro Como: piccoli banditi restano in cella

Più informazioni su

Nessuno sconto per i ragazzi arrestati da carabinieri e polizia. In un caso minaccia con un coltello per avere l'I-Phone, nel secondo minacce per i soldi dopo il rifiuto di una sigaretta.

Ha negato di aver rapinato con un coltello in mano l'I-Phone ad un ragazzo in centro Cantù, via Rebecchino. "L'ho comperato io” avrebbe detto al giudice in un poco credibile tentativo di difendersi questa mattina. Il giudice di Como, Nicoletta Cremona, lo ha lasciato in carcere: si tratta di un 18enne marocchino, in Italia senza fissa dimora, rintracciato dai carabinieri poco dopo l'aggressione grazie anche alla descrizione fornita dalla vittima. E resta in carcere anche il 18enne rumeno arrestato dalla polizia sabato sera dopo aver aggredito e minacciato per avere i soldi un coetaneo. L'episodio in centro Como, via Milano. La vittima ed un amico "salvati" da un passante che ha subito chiamato la polizia, squadra volante. I due avevano rifiutato in precedenza – perchè non fumatori – una sigaretta al giovane rumeno.

Più informazioni su