CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La consulente del Pm in aula:”Spt, gara insolita per la vendita”

Più informazioni su

Sfilano i testimoni in Tribunale a Como nel processo all'ex presidente Gandola ed ai fratelli Battaglia. Sentita anche la titolare della Rampinini di Fino Mornasco. Poi udienza aggiornata al mese di giugno.

Sfilano i testimoni nel processo all'ex presidente di Spt Gianandrea Gandola ed ai fratelli Battaglia di Olgiate Comasco, accusati dalla Procura di Como di aver “svenduto” un ramo della società senza aver fatto una gara regolare. E per questo motivo oggi il Pm Mariano Fadda ha chiamato in aula la sua consulente – la commercialista di Milano Sara Puglia Muller – che ha spiegato le modalità di questa gara. Giudicate da lei un pò insolite per via della pubblicazione del bando di gara solo sul quotidiano romano "Il Tempo". Ma non è entrata nel vivo della quantificazione del danno. Lo farà alla prossima udienza con dibattimento poi aggiornato alla metà del mese di giugno. Gandola era presente oggi in aula, i Battaglia no. Oltre alla consulente anche altri testimoni chiamati dal Pm. E tra loro la titolare della Rampinini di Fino Mornasco, azienda esclusa dalla gara per la vendita di questo ramo aziendale e che, di fatto, ha poi dato il via agli accertamenti della Procura. Da lei una conferma in aula: lettera a Gandola per chiedergli se era intenzione di Spt fare dismissione di mezzi. Negativa la risposta dell'ex presidente anche se poi stava per chiudere la cessione aziendale. La titolare della Rampinini, però, ha ammesso che lei intendeva chiedere se si voleva vendere con quella richiesta se era in atto una "dismissione di mezzi". Un equivoco che rischia di avere un suo ruolo specifico nel processo.

Più informazioni su