CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La rabbia dei taxisti di Como contro il Governo sfila sul “girone”

Più informazioni su

La protesta oggi in concomitanza con lo sciopero nazionale della categoria. Inevitabili rallentamenti al traffico per buona parte della mattinata. Garantiti solo i servizi con ammalati o persone con handicap. Rabbiosi, furiosi e molto incavolati. Almeno a sentire i vertici nazionali, ma anche quelli lariani. I taxisti di Como sono tra i primi a scendere in strada contro le recentiliberalizzazioni decise dal Governo. E lo fanno oggi con l'astensione dal lavoro fino alle 22: garantiti, pure in città, solo i servizi a persone ammalate o che si devono recare in ospeale ed a chi è portatore di handicap. Per il resto fermo assoluto per dire no alle decisioni di Monti. I taxisti si sentono messi in ginocchio dalle liberaliazioni anche se capiscono benissimo che la situazione non è facilmente modificabile. "Ma noi vogliamo far sentire forte la nostra voce – dicono in coro alcuni possessori di auto bianche in piazza Perretta a Como – perchè siamo al collasso".

E stamane la loro protesta sfila lungo il girone. I taxisti, compatti, sfileranno per ben due giri sull'anello cittadino a passo d'uomo. Inevitabili i disagi alla circolazione. La protesta inizia alle 10 da piazza Peretta dove poi i taxisti resteranno per il resto della giornata. Per sensibilizzare dei loro disagi passanti e comaschi. Ma senza corse, almeno per oggi…..

Più informazioni su