CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Manari parte malissimo: due sberle a Sorrento tra le polemiche

Più informazioni su

Il nuovo allenatore azzurro debutta con un ko in terra campana. Pronti via e padroni di casa in rete. Si fanno cacciare per doppia ammonizione prima Ghidotti, poi Diniz. Società sempre più spaccata. Giuseppe Manari parte male. Malissimo. Una secca sconfitta del suo Como (2-0) oggi pomeriggio a Sorrento sul terreno in erba sintetica dello stadio Italia. Gara quasis empre controllata dai campani che dopo 8 minuti erano già in vantaggio con Ginestra, Azzurri mai seriamente pericolosi con l'inedito 4-4-2 mandato in campo dal nuovo allenatore: in attacco Ripa e Tavares, il neo-mister abbastanza inspiegabilmente ha tenuto in panchina sia Lewandowski che Zullo per la difesa (al suo posto Diniz). Como subito sotto, poi subentra il nervosismo e Ghidotti si becca la seconda ammonizione dopo 38 minuti. Rosso e squadra in dieci.

Nella ripresa non cambia la fisionomia tattica del match: il Como cerca di rendersi insidioso, il Sorrento treplica in contropiede. Diniz esagera e si prende lui pure il secondo giallo. Fuori anche lui per somma di ammonizioni al 74esimo. A quattro minuti dalla fine un Como in 9 uomini incassa anche la rete del 2-0 con Corsetti. In classifica azzurri sempre fuori dai play-off per una posizione (sesto posto), ma con tante polemiche che prendono corpo ora. Sulla squadra poco convincente mandata in campo da Manari e sulla società sempre più divisa e sull'orlo di una clamorosa spoaccatura tra soci.

Più informazioni su