CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Altro rinvio per don Mauro: anche oggi non arriva la sentenza

Più informazioni su

Tutto spostato di un paio di mesi per un errore nella notifica ad un difensore del religioso. Da fissare una nuova data. L'ex parroco di Laglio è rimasto a casa: ha sempre contestato le accuse rivolte lui da polizia e Procura.

Niente processo anche oggi. Un altro rinvio, il secondo, per don Mauro Stefanoni, l'ex parroco di Laglio 40enne condannato ad otto anni di reclusione in primo ed anche in secondo grado per abusi sessuali su un ragazzino minorenne del paese del lago dove lui ha svolto il suo mandato negli anni scorsi. I giudici della Corte di Cassazione di Roma, cui spetta la parola finale su questa vicenda, hanno rinviato l'udienza odierna a nuovo ruolo per una notifica non eseguita correttamente ad uno dei due legali del religioso. Spostando il dibattimento di un paio di mesi almeno, con data da fissare di nuovo.

Secondo rinvio, come detto, per l'ex parroco. Già ad ottobre l'udienza era stata rimandata – ad oggi appunto – perchè quel giorno i giudici avevano messo troppi processi in agenda e non c'era materialmente il tempo di fare anche quello al religioso. "Giusto questo spostamento – commenta Guido Bomparola, uno dei legali del religioso – perchè è stato violato un diritto della difesa". Don Mauro è rimasto a casa ad attendere notizie da Roma, in Cassazione solo Bomparola. Martinelli, il co-difensore, è rimasto sul Lario anche lui. Il religioso ha sempre contestato le conclusioni di Polizia e Procura di Como nei suoi confronti.

Più informazioni su