CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Una cisterna di acquaragia in Ticosa, ma si continua a scavare

Più informazioni su

Primo ritrovamento inatteso ed ora tempi e costi maggiori per lo smaltimento. L'area interessata già messa in sicurezza. L'operazione decisa dal Comune va avanti: quadro completo tra una settimana almeno. C'è anche una cisterna piena di acquaragia sotto la Ticosa a Como, nei pressi del cimitero di via Regina. Anche perchè c'è pure dell'altro, quasi fosse stata una discarica abusiva: materassi, carcasse di bici, indumenti, materiale edile, eternit (quest'ultimo già messo in sicurezza per evitare dispersione nell'aria). Di tutto e di più, ma quello che maggiormente preoccupa è la cisterna piena di acquaragia che i tecnici dell'impresa incaricata di fare la bonifica in Ticosa hanno scoperto nel sottosuolo della ex tintostamperia. Ora al sicuro anch'essa in attesa di smaltirla. Tempoi lunghi,costi maggiori questo è sicuro. Perchè questo ostacolo non era stato previsto ed ora a mettere mano al portafoglio sarà il Comune. E da Palazzo Cernezzi arriva anche una data sulla possibile fine dell'intervento di scavo di tutta l'area di bonifica: tra una settimana almeno, forse qualcosa in più. Ma tra pochi giorni si potrà avere il quadro finale dei "veleni" da rimuovere prima di procedere oltre.

Chiaro che tutto questo porta anche ad una considerazione pratica: per la riapertura del parcheggio, solitamente utilizzato da migliaia di comaschi, i tempi si fanno lunghi. Ben oltre i 6/8 mesi ipotizzato in un primo momento. Rischio di non vederlo di nuovo aperto per tutto il 2012. In Comune non lo dice apertamente nessuno, ma lo pensano praticamente tutti…

Più informazioni su