CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sempre all’assalto della stessa libreria di Olgiate: ora in cella

Più informazioni su

Due colpi a distanza ravvicinata mettono nei guai un 30enne di Ronago. Secondo i carabinieri e la polizia svizzera avrebbe colpito il giorno di Santo Stefano a Novazzano. Tradito anche dalla tuta indossata…

“Sono il vostro cliente affezionato. Ora datemi i soldi…”. Sicuro di non essere riconosciuto, quasi oltraggioso verso il titolare della libreria “Il quindici” di Olgiate Comasco, si è rivolto così Antonio Campisi al gestore dell'attività. Passamontagna in volto, la pistola in mano, si è fatto consegnare i soldi della casa e si è dileguato. Oltre 1.000 euro in contanti. Era giovedì scorso. Ieri sera il bis, sempre alla libreria di Olgiate. Sempre con passamontagna e pistola, addosso i pantaloni di una tuta blu a righe rosse. Altra rapina, ancora 1.000 euro portate via al titolare. Ma i carabinieri lo stavano aspettando al varco visto che i sospetti erano già su di lui. E lo hanno arrestato poco dopo. A casa a Ronago, durante la perquisizione fatta, trovato l'abbigliamento usato per la rapina. A carico di Campisi, 33 anni di Ronago, secondo i militari, ci sarebbe un colpo anche lo scorso 26 dicembre all'area di servizio Piccadilly di Novazzano, a poca distanza dalla sua casa.

Più informazioni su