CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Con i pacchi in mano ai carabinieri:”Non la volevamo lasciare…”

Più informazioni su

Questa l'incredibile e goffa giustificazione della coppia di russi che ha fatto shopping con la figlia di tre anni chiusa in auto a Como. Per loro, inevitabile, la denuncia per l'abbandono della minore. La piccola sta meglio.

Una giustificazione goffa ed incredibile al tempo stesso. Persino "stonata" visto che è stata fatta ai carabinieri con due grossi pacchi in mano. "Abbiamo fatto shopping, non la volevamo abbandonare…". Il riferimento è alla figlia di tre anni (vedi precedente lancio) che ieri mattina una coppia di russi (43 e 40 anni rispettivamente) ha lasciato chiusa sulla vettura presa a noleggio a Milano per andare a fare un giro per negozi in centro città. Poi al ritorno non si aspettavano certo tutto il trambusto che si è scatenato: la piccola a piangere forte all'interno, un passante che la vede e dà l'allarme ai carabinieri. I pompieri che rompono il deflettore anteriore destro per aprire la portiera e farla uscire, poi – ma solo dopo diversi minuti – ecco i genitori della bimba. Pieni di capi di abbigliamento acquistati poco prima, incuranti della bimba in auto. Pensavano continuasse a dormire, invece si è svegliata. E per papà e mamma i guai. Inevitabile la denuncia per abbandono di minore. L'avrebbero lasciata da sola per quasi un'ora.

Più informazioni su