CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cantù, Boncinelli come primario emerito nel giorno del patrono

Più informazioni su

La nomina fatta oggi dal direttiore generale dell'ospedale Sant'Antonio Abate: a lui una pergamena con i meriti professionali ed umani. Presentato anche il nuovo responsabile del reparto di medicina.

E' stata una mattinata di festa all’ospedale di Cantù. In occasione delle celebrazioni per Sant’Antonio Abate, a cui la struttura è intitolata, è stata celebrata la tradizionale santa messa nella cappella del presidio e si è svolto poi nella sala convegni un incontro per la nomina a “primario emerito” di Lodovico Boncinelli, ex primario della Medicina di Cantù-Mariano Comense andato in pensione la scorsa estate. Classe 1946, il dottor Boncinelli si è laureato nel 1970 e si è specializzato in Medina Interna nel 1975. L’ex primario, che ha iniziato l’attività nel 1971 nell’allora ente ospedaliero Sant’Anna, si è occupato di epatologia, di diagnosi e cura dell’alcolismo e ha svolto docenze presso le scuole infermieri del Sant’Anna e dell’Univeristà di Pavia. Ha diretto la Medicina Interna di Cantù dal 2002 fino all’agosto dello scorso anno.

Il direttore generale dell’Azienda Ospedaliera Marco Onofri ha consegnato a Boncinelli una pergamena per l’attribuzione ufficiale del primariato emerito che riporta questa motivazione : “per essersi distinto nel corso della sua lunga attività  per impegno e professionalità e per aver contribuito in modo determinante allo sviluppo delle Unità Operative in cui ha prestato servizio”. A festeggiare il dottor Boncinelli anche la sua compagnia teatrale “Quelli del XXVI luglio”, composta da dipendenti ospedalieri, che ha messo in scena nella sala convegni un breve sketch in suo onore.

E sempre oggi è stata anche l’occasione per presentare il nuovo primario della Medicina di Cantù-Mariano, Eugenio Limido. Gallaratese, classe 1956, il nuovo responsabile del reparto si è laureatosi in Medicina e Chirurgia e specializzato in Gastroenterologia e Endoscopia Digestiva all’Università degli Studi di Milano e arriva dall’ospedale di Busto Arsizio, dove è stato responsabile della struttura semplice ad alta specializzazione di Nutrizione Clinica annessa all’Unità Operativa di Medicina I a indirizzo gastroenterologico.

Limido si occupa di endoscopia diagnostica e operativa – ha eseguito finora 15mila endoscopie del tratto digestivo superiore e oltre 7.500 del tratto digestivo inferiore – e anche di nutrizione artificiale a domicilio (700 i pazienti seguiti dal 1993 a oggi). Inoltre, è stato docente, tra l’altro, all’Università di Pavia e all’Insubria.

Più informazioni su