CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ticino, saldi anticipati. Ma non tremano i commercianti lariani

Più informazioni su

Lo dice il presidente dell'associazione Primavesi. E l'assessore regionale al commercio rilancia:"Da noi ribassi consistenti su prodotti di qualità". Nei negozi, intanto, iniziato il cambio dei regali di Natale.

“Nessuna paura: i nostri commercianti non ne risentiranno”. Ne è convinto Piersilvio Primavesi, presidente della Confcommercio di Como, dopo che i saldi invernali sono già partiti ieri in Ticino. In provincia, invece, il via alla stagione dei ribassi scatta il 5 gennaio come del resto in tutta la Regione. E per questo l'assessore regionale al commercio e turismo Stefano Maullu, invita a non drammatizzare la situazione:”I clienti lombardi avranno ribassi consistenti su griffe e marchi di assoluta qualità: per questo non credo che l'inizio anticipatod ei saldi in Svizzera ci possa far paura”.

Da Maullu, infine, una raccomandazione:”In futuro saremo sempre in prima linea per verificare opportunamente tutte le promozioni mascherate che in tanti offrono ai clienti più fidelizzati”. Intanto a Como e provincia, in attesa dei saldi, ecco i cambi merce sui regali di Natale. Già ieri, ma pure oggi, molti clienti a cambiare taglia o modello. E magari guardando già a cosa poter acquistare dal 5 di gennaio.

Più informazioni su