CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

A Merone in presidio serale: c’è preoccupazione per il futuro

Più informazioni su

Ieri sera oltre 200 persone all'esterno della Holcim. Anche alcuni amministratori per vicinanza agli operai. Critiche degli ambientalisti al piano aziendale con scavi al Cornizzolo: si rischiano tagli.

Oltre 200 persone, non solo lavoratori della Holcim di Merone, hanno preso parte ieri sera al presidio all'esterno dell'azienda per chiedere certezze sul loro futuro occupazionale. Assieme agli operai anche alcuni amministratori della zona di Merone e del lecchese. La Holcim, infatti, ha presentato un piano alla Provincia di lecco per scavare il Cornizzolo, ma le critiche delle associazioni ambientaliste sono state forti. Secondo i sindacati, se il piano non dovesse essere accolto possibili tagli o ridimensionamento di organico. Per questo la preoccupazione è saltata fuori ieri sera nel corso del presidio all'esterno della ditta. L'amministratore della Holcim, da parte sua, precisa e rilancia: Nessun ricatto sui posti di lavoro” precisa Domenico Salvadore.

Più informazioni su