CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

La scivolata sul ghiaccio, l’alpinista morto tradito dalle scarpe

Più informazioni su

Gli accertamenti compiuti hanno messo in risalto che non aveva calzature con i ramponi. Volo spaventoso nel dirupo e poi il decesso. La Procura dispone l'autopsia sul suo corpo: funerale sabato.

Una tragica scivolata su una lastra di ghiaccio mentre stava facendo una scalata in solitaria a Dosso del Liro. Flavio Muschialli, 37enne di Gravedona, sposato e padre di un bambini di 7 anni, è morto così ieri pomeriggio: precipitando per diversi metri in un ripidissimo canalone. Un volo pauroso e per lui non c'è stato nulla da fare. I soccorritori, colleghi del soccorso alpino – Muschialli era il responsabile della sezione di Dongo – lo hanno trovato vivo, ma ormai agonizzante per le ferite riportate. A tradire l'uomo, esperto ed appassionato di montagna, sarebbe stata proprio una scivolata sul ghiaccio che c'era in quel punto. Il responsabile del soccorso alpino, a quanto accertato, non indossava gli scarponi da montagna con i ramponi e questo potrebbe essergli stato fatale.

Il magistrato di turno in Procura a Como, Massimo Astori, ha disposto l'autopsia sulla salma dello sfortunato alpinista: domani conferirà l'incarico al medico legale Giovanni Scola. Il funerale, se non ci saranno intoppi, potrebbe avvenire già sabato, vigilia di Natale. A dare l'allarme ieri è stata la moglie di Flavio non vedendolo arrivare – dove era atteso – a ritirare il figlio all'uscita da scuola.

Più informazioni su