CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cabiate, strada chiusa un’ora per verificare l’altezza del dosso

Più informazioni su

Ieri mattina l'incidente probatorio nel paese del canturino: il giudice ha spedito il suo consulente per effettuare le rilevazioni. Secondo quello della Procura di Como il rallentatore di velocità sarebbe stato troppo alto. Strada chiusa un'ora per permettere l'incidente probatorio. E' successo ieri a Cabiate, via Paduli (tra via Verdi e via Don Gnocchi) dove il perito incaricato dal Gup di Como Maria Luisa Lo Gatto ha effettuato i rilievi del dosso sul quale è caduto – giugno del 2010 – il 17enne di Mariano Gaetano Sesto, morendo poco dopo essere finito contro un paletto. Era sullo scooter del suo migliore amico.Una tragedia che ha lasciato attonita l'intera comunità di Cabiate. Il perito del giudice, dopo le rilevazioni fatte – che hanno comportato la deviazione del traffico in altre strade adiacenti – ora si confronterà in Tribunale con i colleghi delle altre parti per capire se quel dosso era fuori norma oppure no. Per il consulente della Procura sarebbe stato di oltre 20 centimetri. Nel fascicolo di inchiesta, affidato al Pm Mariano Fadda, risultano indagati anche il sindaco di Cabiate Maurizio Brenna, il comandante dei vigili ed il responsabile della ditta che ha realizzato il dosso.

Più informazioni su