CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

C’è la svolta per l’aggressione fuori dalla discoteca: due fermi

Più informazioni su

I carabinieri hanno identificato i presunti autori del ferimento – sabato notte – di un 21enne di Orsenigo fuorid a un locale di Erba. In carcere per concorso in tentato omicidio. Sono due sudamericani residenti a Cantù. Due giovani sono stati posti in stati di fermo dai carabinieri di Erba dopo le indagini per l'aggressione, con accoltellamento, di un 21enne di Orsenigo fuori dalla discoteca Primatist di Erba lo scorso fine settimana. La svolta è arrivata in queste ore con i militari che hanno rintracciato e fermato i presunti autori di questo gesto, avvenuto per futili motivi legati ad un parcheggio: al Bassone, con l'accusa di concorso in tentato omicidio aggravato, sono finiti Wilson Henriquez Manzanillo, 30 anni ed Edward Luis De Oleo Sanchez 21enne (sarebbe stato lui l'autore materiale). Entrambi di origine dominicana, abitano a Cantù con i genitori. Per loro, come detto, il fermo ed il carcere, mentre altri due connazionali – presenti all'aggressione – la denuncia a piede libero: si tratta di una ragazza di 28 anni (anch'essa di Cantù) e di un amico di Cucciago di 21 anni (sempre originario del sudamerica). I motivi del ferimento, come detto, del tutto futili. Sta meglio ed è fuori pericolo il 20enne di Orsenigo che è stato raggiunto da una coltellata dopo la lite con loro.

Più informazioni su