CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Ritorna la banda della seta: quattro arrestati per furti a raffica

Più informazioni su

Indagine della polizia, squadra mobile. Manette ai presunti responsabili di questa organizzazione che colpiva in aziende del territorio dopo accurate verifiche. Ecco i loro nomi resi noti in Questura.

Una banda specializzata in furti di seta. Nelle fabbriche tessile del territorio. E' quella che la polizia di Como, squadra mobile, ha sgominato nelle ultime ore con l'esecuzione di quattro ordinanze di custodia cautelare richieste dalla Procura cittadina, firmate dal Gip Alessandro Bianchi. Già tutte eseguite dagli agenti con l'accusa di furto aggravato in concorso: in cella Guido Patelli 60anni di Como, Marco Piscitelli, 49enne sempre di Como e Natale Trezzi, 58 anni di Mariano Comense. Angelo Medici, 50enne e forse il referente principale dell'organizzazione, ha ottenuto gli arresti domiciliari: anche lui abita in città.

Un anno di indagini prima di chiudere il cerchio. Partite nel 2010 dopo un incremento dei furti in questo settore. Nel mirino subito una vecchia banda specializzata in questo genere di attività ed infatti gli agenti hanno visto giusto: indagando su di loro è saltata fuori della seta rubata per 80.000 euro. Cinque le aziende prese di mira: Alatex di Lipomo, Neo-seta di Lora (due volte), poi Ellebì di Cantù, BM PrintStyle eFasac di Villaguardia.

Stesso modo di agire per l'organizzazione che aveva Medici come referente: prima un sopralluogon accurato, spesso all'interno per capire se c'erano allarmi o vari dispositivi:”Molto ben organizzati, esperti, che non lascivano nulla al caso – ha spiegato il dirigente della squadra mobile di Como Giuseppe Schettino -. Comunicavano tra di loro con scanner, che abbiamo sequestrato, o con telefoni dedicati ottenuti grazie alla complicità di una negozio di telefonia compiacente”,.

Più informazioni su