CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

A testa alta: Cantù fa tremare il Caja per tre tempi, poi la resa

Più informazioni su

Seconda giornata di Eurolega a Vitoria. I brianzoli di Trinchieri ottimi per trenta minuti: testa a testa con i padroni di casa. Un calo nell'ultimo tempo. Ottime le prove di Shermandini e Micov. A testa alta. La Pallacanestro Cantù regge per tre tempi alla forza del Caja laboral di Vitoria. Poi si arrende ed esce sconfitta (81 – 69) dalla bolgia del palazzetto della formazione spagnola, ma dopo una prova di tutto rispetto. Ottima partenza per la Bennet che tiene testa punto a punto agli spagnoli. Shermandini è la sorpresa della serata. Una superlativa prestazione per lui. Poi i soliti Micov e Scekiv, ben supportati da capitan Mazzarino. Cantù non si scompone anche nel secondo tempo e si va al riposo in parità: 44 pari.

Si ritorna in campo con i ragazzi di Trinchieri sempre più decisi. Ed infatti anche nel terzo tempo la Bennet e tonica, reattiva, vivace. Lotta in difesa, sbaglia poco in attacco. Il Caja fatica a prendere il largo. Due soli punti di differenza (61 – 59) al terzo tempo. Spagnoli trascinati negli ultimi dieci minuti da Teletovic (22 punti) e da Bjelica (con 17). Il Vitoria riesce a vincere solo nel finale. Trascinato anche dal suo pubblico. Per Cantù un esame superato alla grande. Settimana prossima si ritorna a giocare in casa contro Bilbao.

Più informazioni su