CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Rally di Como, è subito battaglia: Re si ritira e comanda Silva

Più informazioni su

Colpi di scena a ripetizione nella prima giornata della gara lariana. In Val Cavargna il pilota lariano si ferma, tricolore a Pedersoli. Il canzese brillante, ma Galli gli è davvero vicino. Domani la chiusura.

Colpi di scena e sorprese. Il rally Aci Como – Etv numero 30 è partito subito con i fuochi d'artificio. Quelli che uno scatenato Felice Re – con la fida Mara Bariani al fianco – ha fatto nella prima speciale, quella dell'Alpe Grande. Dominata nettamente. 10 secondi a tutti gli altri, i canzesi Silva e Pina, poi Carlo Galli ed Aurelio Corbellini, quindi i bresciani Pedersoli Romano. Ma l'avventura di Re nel rally di casa – e nel tricolore asfalto di quest'anno – è finita subito dopo. Nella seconda speciale, quella più lunga e selettiva di tutto il tracciato: la Val Cavagna. Il pilota comasco ha dovuto ritirarsi, lasciando via libera agli altri protagonisti. Ed a Pedersoli che, con il suo abbandono, si è di fatto messo in tasca il titolo tricolore. In Val Cavargna riecco Silva e Pina con la Focus: hanno vinto con quasi 3 secondi su Galli ed 11 su Virag. Ancora il duo canzese con la Focus Wcr davanti a tutti nella terza speciale, la Alpe Grande bis. Qui Pedersoli gli ha dato del filo da torcere ed ha chiuso staccato di appena pochi decimi.

Grande lotta e classifica generale, dopo la prima giornata di gara, che vede davanti proprio Silva e Pina con la Focus, poi Galli Corbellini distanziati di 7 secondi (anche loro sulla Focus). Terzo posto per Pedersoli/Romano (14 secondi), poi Virag-Pozzi a 16”, quindi Porro – Cargnelutti a 32. Corrado Fontana con la Mini Wcr è settimo a 42”. Stasera riordino a Lariofiere di Erba e domattina si riparte dal triangolo lariano con la battaglia finale.

Più informazioni su