CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Prima c’è l’autopsia, il funerale di Matias non è ancora fissato

Più informazioni su

La Procura di Milano ha disposto questo accertamento come atto dovuto dopo il volo dal tetto della fabbrica dismessa. Ultimo saluto ancora da stabilire in qualche luogo. Lui da tempo a Torino per studio.

Prima l'autopsia, disposta dalla Procura di Milano, come atto dovuto. E poi l'ultimo saluto, ancora non si sa dove. Non ancora fissato il funerale di Matias Sperotti, il 23enne di Capiago morto all'ospedale Niguarda di Milano per le gravi ferite riportate nella caduta dall'alto, avvenuta domenica in una fabbrica dismessa del milanese dove si era radunato per un rave party assieme ad alcuni amici. Il giovane, che da tempo viveva a Torino per studio, è precipitato da un lucernario sul quale era con una amica. Lei, intanto, è fuori pericolo. I familiari del ragazzo hanno autorizzato l'espianto degli organi.

Più informazioni su