CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Medico comasco quasi sul lastrico: circonvenzione di incapace

Più informazioni su

E' l'accusa che ha messo nei guai un 36enne bresciano. Oggi in Tribunale a Como il giudice lo ha condannato ad un anno e mezzo di reclusione. Assolta la moglie. Al professionista via 400.000 euro.

Circonvenzione di incapace: è questa l'accusa che ha portato alla condanna ad un anno e mezzo di Marco Ferrari, 36enne bresciano di Coccaglio, ritenuto colpevole oggi dal giudice monocratico di Como Valeria Costi. La vicenda che lo ha messo nei guai con la moglie Elena, lei oggi assolta dal giudice, è quella di alcuni raggiri avvenuti a cavallo tra 2007 e 2008 ai danni di un 50enne medico comasco con problemi psichiatrici importanti. Dal suo conto corrente sarebbero spariti quasi 400.000 euro tra contanti, assegni e vari bonifici. Ai coniugi Ferrari l'uomo – da qui la contestazione di circonvenzione di incapace – avrebbe lasciato non consapevolmente anche una villetta di Carbonate dove poi è stata realizzata una casa per la cura di bambini leucemici. Valore dell'immobile di circa 250.000 euro.

Più informazioni su