CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Comodepur, arriva la “capsula” in vetroresina contro i miasmi

Più informazioni su

I lavori per l'abbattimento di un problema molto forte per i residenti partono già oggi: conclusione per gennaio. Costo di 160.000 euro, una parte a carico del Comune. La soddisfazione del presidente Colombo.

Una copertura come possibile soluzione al problema dei cattivi odori provenienti dall’impianto di Comodepur. I lavori, che interesseranno le vasche confinati con viale Innocenzo, partono oggi e si concluderanno entro la fine di gennaio. L’intervento, è volto a ridurre le emissioni maleodoranti – in particolare nei mesi estivi –  che creano grossi disagi, soprattutto ai residenti della zona . La copertura sarà in vetroresina con all’interno una forma di ventilazione che dovrebbe consentire l’abbattimento delle problematiche. “In questi mesi l’azienda ha già introdotto anche altri meccanismi per abbattere il problema degli odori – spiega il presidente Alessandro Colombo – come lo spostamento dello smaltimento dei fanghi, anticipato di due ore, non più alle otto del mattino, ma alle sei. Per il momento le soluzioni adottate stanno portando i primi frutti, ora questa nuova sperimentazione che, se funzionerà, verrà utilizzata anche per le altre vasche”. Costo dell’intervento stimato in 160mila euro (50mila euro già nel bilancio dal Comune di Como come contributo pubblico, anche se il rapporto concessorio tra l’ente e la società prevede il riscatto dell’impianto). “Il Comune ha sollecitato degli interventi per risolvere il problema – spiega il sindaco Stefano Bruni – e già molte cose sono state fatte. Credo che questo intervento permetterà, soprattutto nei mesi più caldi, di avere un beneficio molto consistente, andando incontro alle esigenze dei cittadini”.

Più informazioni su