CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Falso allarme: non una bomba quella trovata vicino alle case!

Più informazioni su

La scoperta è stata fatta da un passante, poi i carabinieri avevano parlato di un ordigno della seconda guerra mondiale. Oggi il giallo chiarito dagli artificieri: era un pezzo di una vecchia caldaia.

Falso allarme. Non era una mina della seconda guerra mondiale, ma più semplicemente un pezzo di una caldaia. Forse una valvola. Giallo risolto oggi dagli artificieri dei carabinieri, intervenuti a Lipomo – zona boschiva anche se vicino ad alcune case – per rimuovere quello che è sembrato in un primo momento un ordigno della seconda guarra mondiale – una mina anticarri – anche ai militari di Como e di Albate. Stamane è stato rimosso e trattato con precauzione, poi portato in Valbasca e fatto brillare. Lì la conferma: non era una bomba, ma una caldaia.

Più informazioni su