CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Picchia la moglie davanti ai figlioletti e la morde: ora in carcere

Più informazioni su

E' successo a Valsolda. Protagonista un 37enne operaio frontaliero: arrestato per maltrattamenti e lesioni. Decisivi i vicini di casa: hanno sentito le urla ed hanno chiesto ai carabinieri di intervenire. Scena sconcertante. Calci e pugni alla moglie in casa, davanti ai figli in tenera età. Forse perchè ubriaco. Fatto sta che è stato un incubo per la donna, 33enne, cercare di difendersi. E quando ha cercato di prendere il telefono e chiedere aiuto è stata anche morsicata al polso dal marito violento. Ne avrà per 20 giorni secondo i medici dell'ospedale di Menaggio. L'episodio in una casa di Valsolda. E l'uomo, 37enne operaio in Ticino, è stato poi arrestato dai carabinieri di Porlezza, allertati dai vicini di casa che hanno sentito le urla arrivare da casa. Impossibile, per loro, fare finta di nulla. Da qui la richiesta ai militari di intervenire e l'arresto dell'operaio, ora al Bassone per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Nessuna generalità per cercare di tutelare le vittime – moglie e figli – di questa follia esplosa in una serata di fine estate sul Ceresio.

Più informazioni su