CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Cavallo da corsa o da riproduzione ? Il giallo arriva in Tribunale

Più informazioni su

Al via il processo per due imputati accusati di aver importato l'animale da Brogeda nel 2006. Tutto ruota attorno a questo dilemma. Indagati accusati di aver falsificato il passaporto per non pagare una tassa. Sul suo passaporto, esibito a funzionari di dogana e finanzieri di Brogeda, figurava come bestia da riproduzione. E come tale non soggetta al pagamento dell'11% del suo valore commerciale come tassa per l'importazione. Ma solo successivamente gli inquirenti hanno scoperto che quella cavalla – importata dalla Svizzera nel giugno del 2006 – aveva anche corso vincendo pure qualcosa. Dunque, non un animale destinato alla semplice riproduzione. Da qui l'accusa – formulata dalla Procura di Como ai due proprietari (uno svizzero tedesco di 50 anni, Pius Schiber ed un imprenditore di Busto Arsizio, 47enne, Franco Etrea) – di aver falsificato quel passaporto per non pagare quanto dovuto. Vicenda approdata oggi in aula al Tribunale di Como davanti al giudice monocratico ed al Pm Vanessa Ragazzi. Per la difesa, comunque, nessuna irregolarità commessa dai due perchè anche se ha corso rimaneva cavallo da riproduzione, quindi esentasse in frontiera. Chi ha ragione lo deciderà il giudice comasco. Si prosegue il 30 novembre con una nuova udienza.

Più informazioni su