CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Condannati per la “spedizione punitiva alla comunità di Montano

Più informazioni su

Due varesini i protagonisti. Erano andati in una struttura di Montano Lucino a minacciare pesantemente una ragazzina minorenne che aveva già fatto condannare uno di loro. Volevano la restituzione di 6.000 euro. Condannati per la tentata estorsione ai danni della ragazzina rumena, minorenne all'epoca dei fatti. Si tratta di Salvatore Novello, 54 anni di Ferno (Varese) e della sua amica, rumena pure lei, di fatto domiciliata a Gallarate (Varese) Mariana Costea, 31 anni. Per  il giudice monocratico di Como Carlo Cecchetti sono gli autori di un pesante tentativo di avere denaro – 6.000 euro – ai danni di una giovane ospitata in una struttura protetta di Montano Lucino. Era il 2004 e la Costea era già stata condannata a due anni ed appunto 6.000 euro di risarcimento dal Tribunale di Busto Arsizio. Quei soldi li rivoleva indietro dalla minorenne che l'aveva denunciata. Da qui, secondo l'accusa, la spedizione punitiva fatta da lei e da Novello fino a Montano.

Più informazioni su