CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Prima in fuga, poi Paolini chiude dietro il mondiale:”Che peccato”

Più informazioni su

Gara combattiva del ciclista lariano a Copenaghen, poi si stacca nel finale. Delude anche Bennati e l'oro va a Cavendish. Luca, però, non si boccia:"Sono soddisfatto, è mancata solo la ciliegina sulla torta…". Niente podio. Niente volata conclusiva. Un mondiale partito bene e che lo ha visto spesso all'attacco ed in fuga. Ma poi, nel finale, si è staccato ed ha chiuso 106esimo. Ad oltre 50 secondi dal vincitore, l'inglese Cavendish che ha preceduto Goss e Greipel. Delusione azzurra non tanto con Luca Paolini, appunto oltre il centesimo posto, ma per Bennati, designato capitano dal Ct Bettini: è arrivato quattordicesimo, chiuso nel convulso finale che ha premiato lo sprinter inglese della Htc. Paolini, come detto, è stato generoso e combattivo prima di farsi da parte nel finale. Difficile e nervoso. Forse anche perchè rimasto senza benzina. Ma lui da Copenaghen non si boccia. Anzi:"Peccato – spiega il ciclista lariano – perchè ci è mancata solo la ciliegina sulla torta. Ma il mio mondiale lo giudico soddisfacente".

Più informazioni su