CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Doccia gelata per Brienno: dal Ministero nessun aiuto ai privati

Più informazioni su

Tremenda beffa per il piccolo paese del lago di Como sconvolto dalle frane di luglio: nessun risarcimento perchè non è arrivata alcuna dichiarazione di emergenza. Il sindaco Nava:"Amareggiata e senza parole…". Neppure un euro. Brienno resta a secco per la ricostruzione, i privati non vedranno nulla dal Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio. La conferma in queste ore dopo che il deputato del Pd, Chiara Braga, ha chiesto al Ministero a che punto era l'iter per gli indennizzi. la risposta è una doccia gelata per comune e privati danneggiati dalle frane di luglio: nessun aiuto, niente soldi. E questo perchè nessuna dichiarazione di emergenza è arrivata alla Protezione civile nazionale. Richiesta che, per la cronaca, avrebbe dovuto essere inoltrata dalla Regione.

Invece nulla. Ed un amarissimo calice da ingoiare per il sindaco di Brienno Patrizia Nava, da mesi in prima fila per cercare di aiutare il suo paese a ripartire:"Sono amareggiata, è chiaro – precisa – ma forse è meglio dire che sono senza parole. Se finora abbiamo fatto qualcosa è stato solo all'aiuto del Comitato. Ed a loro va ancora il mio forte grazie".

Più informazioni su