CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Attenti: arriva il censimento ed ecco i truffatori già in agguato

Più informazioni su

Diverse segnalazioni arrivate in questi giorni al comune di Como: gente che si spaccia per rilevatori e si offre di compilare i moduli a casa degli anziani. Potrebnbero essere raggiri. Le date di questa operazione. L'ombra dei truffatori anche nelle pieghe del Censimento. Solo ipotesi, al momento, ma supportate dalle segnalazioni – almeno un paio – già arrivate in questi giorni in comune a Como. Persone che, spacciandosi per rilevatori, si sono offerte di compilare i questionari a casa degli anziani. La raccomandazione è di prestare massima attenzione a chi chiama al telefono o, peggio ancora, si presenta alla porta. Porebbero essere spietati truffatori. E per questo da Palazzo Cernezzi arrivano precisazioni e tempi ben scanditi di questa operazione per contare la popolazione comasca ed italiana in generale. Fino al 21 novembre nessun cittadino sarà contattato da alcun rilevatore per la riconsegna dei vari plichi debitamente compilati. Possibile anche – ma solo dal 9 ottobre in avanti – fare la dichiarazione dello stato di famiglia online sul sito ufficiale del censimento, mentre per la consegna diretta a uffici postali e comunali la data stabilita è quella del 10 ottobre. Da quel giorno in avanti sarà possibile accedere ad appositi spazi e consegnare i plichi.

Solo dal 21 novembre, come detto, entreranno in scena i rilevatori, appositamente incaricati di recuperare quelli non ancora restituiti ed eventualmente aiutare persone in difficoltà con la compilazione. Tutti avranno un tesserino di riconoscimento. Ultima precisazione infine che arriva dal comune di Como: obbligo sancito da un decreto legislativo quello di rispondere al questionario al quale tutti i cittadini sono tenuti.

Più informazioni su