CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Sulle paratie lo scontro si infiamma ed il sindaco chiede i danni

Più informazioni su

Sembra ormai prifilarsi un braccio di ferro tra comune di Como ed i progettisti dell'opera. Bruni annuncia una causa legale, loro replicano:"Incarico revocato, poi il progetto èstato radicalmente cambiato". Clima teso. Parole di fuoco. E lo spettro di una vertenza legale dietro l'angolo. Le paratie di Como continuano ad infiammare gli animi in città dopo la seduta dell'altra sera, in consiglio comunale, interamente dedicata all'argomento. E così il sindaco Stefano Bruni esce allo scoperto e rivela le prossime, possibili, mosse del Comune:"Possibile causa per i danni provocati- spiega -. Loro sono fuori, ma pensano di dire avere ragione". Renato Conti, uno dei tre progettisti delle paratie, contesta tutto punto su punto:"Noi estromessi dal 2004 dal Comune, probabilmente per ragioni economiche. Da allora il progetto è stato radicalmente cambiato. Il muro noi non l'abbiamo certo ideato, nè voluto. Così come poi è stato fatto…". La battaglia è aperta. Si ritorna in consiglio, con le paratie, lunedì 3 ottobre con la discussione riservata a tutti i consiglieri.

Più informazioni su