CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Livo, il delitto delle capre va in aula: l’omicida davanti al giudice

Più informazioni su

Valindo Rossini martedì in Tribunale a Como. Nel dicembre scorso aveva ucciso una sua vicina di casa con due colpi di pistola per una assurda discussione: gli animali della donna avevano invaso il suo giardino. L'omicidio delle capre approda in aula. Tra pochi giorni, martedì prossimo 27 settembre, Valindo Rossini, 62enne operaio di Livo – piccolo centro dell'alto lago – comparirà sarà davanti al giudice dell'udienza preliminare di Como Nicoletta Cremona per definire la sua posizione. La Procura di Como chiede il processo per omicidio volontario di una sua vicina di casa, Pierina Alietti, 59enne, freddata da due colpi di pistola nel dicembre scorso dopo una discussione. Il litigio tra di loro causato dalla presenza delle capre della donna nell'orto dell'uomo. Un movente tanto assurdo quanto preciso. Rossini ha sparato dopo che la vittima le avrebbe ricordato una precedente causa tra di loro due. L'operaio, dopo il gesto, si è presentato spontaneamente dai carabinieri e si è costituito. Il legale di Valindo potrebbe scegliere il rito abbreviato cercando di ottenere così uno sconto di pena.

Più informazioni su