CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como, dopo lo spavento per il black-out ora si può pure sognare

Più informazioni su

Entusiasmo tra i tifosi, squadra galvanizzata dal primo posto ottenuto ieri sera con un successo in extremis. Ma Ramella mette tutti in guardia:"Guai a pensare di essere i più bravi". Squalificato Tavares, domenica il Sorrento. Ora si può anche sognare e pensare in grande. Questo si. Ma senza montarsi la testa. Lo raccomanda a gran voce un felice Ernestino Ramella, il tecnico del Como, il giorno dopo la vittoria ottenuta a fatica contro la Pro Vercelli nel recupero della prima giornata di campionato, incluso brivido finale del black-out elettrico che ha colpito lo stadio ed ha rischiato di vanificare ancora una volta gli sforzi dei suoi ragazzi. Como a punteggio pieno dopo due giornate: 6 punti, dietro c'è il Taranto con 5, poi il Sorrento a 4. E proprio i campani domenica saranno al Sinigaglia, seconda gara interna di fila. L'entusiasmo tra i8 supporters lariani non manca di certo, ora tocca alla squadra confermare quanto di buono fatto in queste prime giornate. Ramella, però, preferisce sempre il basso profilo anche se la prospettiva di un ulteriore allungo in classifica – con un successo domenica – lo elettrizza. Prima, però, invoca prudenza e calma:”I ragazzi stanno facendo bene – spiega – e siamo felicissimi. Ma guai a pensare di essere i più bravi: allora si che arriveranno i problemi”.

Intanto c'è la conferma: l'attaccante Diego Tavares, autore del gol vincente con la Pro Vercelli, è stato squalificato e salterà la gara di domenica – sempre in casa – con il Sorrento. Dopo la rete ha esultato e si è tolto la maglietta. Già ammonito, si è preso il cartellino rosso dal direttore di gara. Ha cercato di "salvarlo" il francese Lewandowski, indossando la sua maglia nel convulso finale: l'arbitro non ci è cascato. Ammonito pure il francese.

Più informazioni su