CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Da oggi il un nuovo pulmino per gli atleti dell’Adaptive Rowing

Più informazioni su

Permetterà di spostarsi e raggiungere le mete per allenarsi o gareggiare. Grande soddisfazione espressa dal presidente della Canottieri Lario, Enzo Molteni e dal presidente della sezione disabili Paolo Tornari.

Un pulmino che permetterà a tutti gli atleti diversamente abili della Canottieri Lario di spostarsi e raggiungere le mete per allenarsi o gareggiare. Questa mattina il simbolico taglio del nastro, con un ringraziamento speciale ai numerosi sponsor che hanno contribuito a rendere possibile questo progetto di mobilità gratuita. Grazie a questa iniziativa, coordinata da Virginio Mortini della MGG Italia, gli atleti disabili potranno raggiungere il centro remiero di Eupilio, sul lago di Pusiano, dove vi sono le condizioni d’acqua ideali per la pratica del canotaggio. Una novità importante per la società che può vantare bravissimi atleti anche per la sezione Adaptive Rowing, come Luca Varesano – oggi presente alla sede della Canottieri – ospite dell’istituto Villa Santa Maria di Tavernerio che si è aggiudicato la medaglia di bronzo ai recenti mondiali di Bled. “Sono pronto per una nuova gara – ha detto oggi Luca – e speriamo che arrivi l’oro”. Grande soddisfazione espressa dal presidente Enzo Molteni e dal presidente della sezione disabili della Canottieri, Paolo Tornari, nel presentare i risultati della collaborazione con l’assessorato ai servizi sociali della Provincia di Como:” Questa è la dimostrazione dei fatti e non delle parole – ha commentato Molteni – un grazie a tutti, all’assessore Saladini e a tutti gli sponsor che hanno fatto un gesto meraviglioso”.

 

L’assessore provinciale Simona Saladini ha colto l’occasione per premiare nuovamente Luca Varesano e per esprimere la propria soddisfazione per la realizzazione di questo progetto:”Cogliere questa opportunità per fare del bene – ha spiegato l’assessore Saladini – penso sia uno degli aspetti più belli per tutti quelli che hanno contribuito. Tutti insieme possiamo raggiungere degli obiettivi importanti e questa è la dimostrazione”.

Più informazioni su