CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Como capolista, ma con il brivido finale: luci spente al Sinigaglia!

Più informazioni su

Gli azzurri di mister Ramella vincono per 1 – 0 con la Pro Vercelli e sono a punteggio pieno in vetta alla classifica.

La rete al 90' di Tavares, poi il black-out elettrico. Paura sugli spalti per una nuova sospensione…

Lo si era già visto dieci giorni fa che la squadra piemontese era un osso duro ma questa sera il Como ha trovato mille difficoltà e non è stato brillante come le prime uscite. E' mancato soprattutto il gioco sulle fasce e in avanti di palle insidiose non se ne sono mai viste ad eccezione della rete di Tavares al 90' su assist di Lewandowski. Poi la paura di una nuova sospensione perchè il Sinigaglia è piombato nel buio totale: luci spente e timori per la sospensione. Lunghi minuti di attesa e poi è tornata la luce per disputare gli ultimi minuti di recupero. Vittoria soferta e Como ora in vetta alla classifica da solo a quota 6 punti. Dietro il Taranto con 5 (vittorioso nell'altro recupero per 3-0 a Lumezzane), poi Sorrento e Pisa con 4.

Gli ospiti, pericolosi in tre occasioni, si trovano di fronte un Giambruno in gran spolvero che non si fa superare, alla fine il risultato premia gli azzurri e lascia l'amaro in bocca alla formazione bianconera che avrebbe meritato almeno il pari. La vetta della classifica per il Como è un risultato importante ma è, al contempo, un impegno per migliorare in vista di partite ancor più insidiose di quella di stasera. Una squadra sotto tono, quella azzurra, che ha trovato enormi difficoltà a contrastare la velocità degli avversari; Salvi e Lewandowski sempre sotto pressione in un centrocampo spesso in inferiorità numerica.L'espulsione di Armenise nel secondo tempo non cambia le cose e la Pro continua, anche in inferiorità numerica, a controllare agevolmente la gara che viene sbloccata solo da uno spunto della punta Tavares bravo a mettere nel sacco un appoggio di Lewandowski. Ancora molto lavoro per mister Ramella ma sei punti sono importanti. E domenica ancora al Sinigaglia: arriva il Sorrento.

Più informazioni su