CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Novità per chi va al Sant’Anna: da lunedì la navetta da Grandate

Più informazioni su

Un bus collegherà la struttura di Via Ravona con la stazione delle Nord. Un servizio interamente finanziato dall’Amministrazione provinciale. E' istituita in via sperimentale fino a dicembre.  

Una novità per chi deve andare all’ospedale Sant’Anna. Un bus navetta che collegherà la struttura di Via Ravona con la stazione delle Nord a Grandate. La novità è stata presentata questa mattina a Villa Saporiti. Con l’entrata in vigore dell’orario invernale, a partire da lunedì 12 settembre, Asf Autolinee inaugurerà la navetta di collegamento. Un servizio interamente finanziato dall’amministrazione Provinciale di Como. La navetta è istituita in via sperimentale fino a giovedì 22 dicembre. Il servizio, attivo solo nei giorni scolastici, sarà integrato con la linea urbana 12 (Camerlata – Tavernola), opportunamente modificata per servire, oltre l’ospedale, anche la zona di Breccia. Grazie a questa integrazione, la navetta cadenzata e coincidente anche con le partenze e gli arrivi dei treni in stazione, garantisce un collegamento con l’ospedale ogni 60’, mediante 13 coppie di corse complessive. Come per la linea 1H, al servizio di collegamento con il Nuovo Ospedale Sant’Anna è applicata la tariffa urbana: pari a € 1,25 per il biglietto, € 11,10 per l’abbonamento settimanale e € 32,00 per quello mensile. La tariffazione urbana è estesa anche agli abbonati della linea 12 con limitazione alle fermate poste all’interno del territorio del Comune di Como

 

La navetta non sarà l’unico nuovo collegamento con il Sant’Anna. Con l’entrata in vigore dell’orario invernale, infatti, sono state introdotte tre coppie di corse feriali della linea urbana 6 (Maslianico – Breccia) che saranno prolungate fino all’ospedale, effettuando anche la fermata TreCamini in coincidenza della rotatoria di Montano Lucino. Il prolungamento sarà attivo da Maslianico sulle corse delle 6.54, 11.24 e 12.24 e dal Sant’Anna su quelle delle 8.05, 12.34 e 13.34. Anche sulla linea 6 è applicata la tariffa urbana con limitazione alle fermate poste all’interno del territorio del Comune di Como e al capolinea del Nuovo Ospedale Sant’Anna. Con l’aggiunta dei nuovi collegamenti al servizio esistente della linea 1H, le percorrenze complessive da e verso il Sant’Anna saranno pari a 112 corse nei giorni feriali scolastici.

L’orario invernale 2011/2012 – valido fino al prossimo 9 giugno – presentato questa mattina, alla presenza dell’Amministratore Delegato di Asf Autolinee, Annarita Polacchini, dell’Assessore Provinciale ai Trasporti, Patrizio Tambini, dell’Assessore ai Trasporti del Comune di Como, Stefano Molinari e del dirigente provinciale ai Trasporti, Giuseppe Cosenza. Tra le novità l’adattamento del servizio all’introduzione delle “ore” di 60 minuti per le lezioni risalente allo scorso anno scolastico. Gli incontri preventivi, nel corso dell’estate, tra i soggetti coinvolti (Asf Autolinee, Ufficio Scolastico Provinciale di Como e gli assessorati ai Trasporti e all’Istruzione del Comune e della Provincia di Como) hanno consentito di adeguare il passaggio dei bus ai nuovi orari di entrata e uscita dagli istituti opportunamente segnalati dai presidi, integrandosi con le modifiche già effettuate nel corso dei primi mesi dello scorso anno scolastico.

Più informazioni su