CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

L’amarezza di Ramella:” L’arbitro avrebbe potuto aspettare”

Più informazioni su

Il tecnico non nasconde il suo dissenso per la decisone presa dal direttore di gara di sospendere la partita. Della stessa opinione Miello “Non capisco queste differenze di regolamento, sono sbagliate”. “Cosa penso io? Penso che l’arbitro avrebbe potuto aspettare ancora un po’, prima di prendere questa decisione”. E’ tanta l’amarezza di Mister Ramella dopo la decisione dell’arbitro Ripa di sospendere la partita, a causa della forte pioggia caduta sul Sinigaglia (vedi lancio precedente). “Io ho avuto l’impressione che avesse fretta di andare a casa – aggiunge ancora il mister – forse aveva un aereo che lo aspettava”. E la sensazione di Ramella è stata anche quella di tante altre persone presenti ieri allo stadio. L'arbitro, infatti, nonostante le proteste di Urbano, è stato irremovibile e ha fischiato la fine della partita, tra il dissenso dei tifosi lariani che chiedevano di attendere un’altra decina di minuti. Un amaro inizio di campionato per un Como ieri in vantaggio 2-1 sulla Pro Vercelli. Delusione anche per i giocatori lariani:” Purtroppo è andata così – spiega Umberto Miello – non capisco perché ci siano queste differenze di regolamento rispetto a serie A e B. A breve sapremo quando dovremo ripetere la gara. E’ andata come è andata, ma da parte mia resta la soddisfazione di aver mostrato che siamo motivati”. Soddisfazione espressa dallo stesso mister per la prova di ieri in campo, nonostante le difficoltà legate al maltempo.

Più informazioni su