CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Tragico schianto ad Arosio: arrestato 30enne alla guida dell’auto

Più informazioni su

Rintracciato dai carabinieri a Giussano, il giovane albanese è stato portato al Bassone. Per lui le accuse di omicidio colposo, omissione di soccorso, guida in stato di ebbrezza e guida senza patentente. 

E’ stato rintracciato e arrestato il conducente della Fiat Punto coinvolta nell’incidente di ieri ad Arosio, sulla Novedratese, dove ha perso la vita un centauro 41enne. Al volante dell’auto, abbandonata sul luogo dello schianto, un trentenne albanese (C. J.), senza fissa dimora e pregiudicato. In base alle indagini svolte dai Carabinieri di Cantù, il 30enne, transitando contromano in via De Gasperi, ha investito frontalmente la moto di Angelo Tanzi, una Yamaha, uccidendolo sul colpo. Vani purtroppo i tentativi dell’equipe del 118 di rianimare l’uomo. Confermata l’ipotesi –  dopo aver eseguito l’alcol test – che il conducente della Punto fosse fuggito perché alla guida in stato di ebbrezza. L’uomo, infatti, è stato rintracciato poco dopo l’incidente a Giussano.  Il giovane albanese è stato arrestato e portato al Bassone. Per lui le accuse di omicidio colposo, omissione di soccorso, guida in stato di ebbrezza e guida senza patente (revocata in precedenza).

Più informazioni su