CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Lite dopo sorpasso a Milano: sempre in coma libanese di Como

Più informazioni su

Si tratta di un 34enne che risiede in città ed è attivo nel settore del commercio di auto: emorragia alla testa, non ha mai ripreso conoscenza. L'aggressore davanti al giudice:"Ho avuto paura di lui…". Una follia. Una lite in strada dopo un sorpasso azzardato. Ed ora un 34enne cittadino libanese residente a Como (Samer El Daqoer) è in un letto dell'ospedale Niguarda di Milano. Ancora in coma per le botte e l'investimento subito con l'auto da un 33enne di Muggiò (Monza-Brianza) – Orazio Pennisi – che avrebbe perso le staffe dopo il litigio. L'episodio a Milano in via Marco Bruto. Il libanese domiciliato sul Lario, commerciante del settore auto, ha subito una emorragia alla testa ed è stato operato: non ha mai ripreso conoscenza ed il quadro clinico è serio. Tutto in evoluzione. Pennisi, finito in carcere a San Vittore, è accusato di tentato omicidio volontario. Nelle prossime ore sarà interrogato dal Gip per la convalida del fermo. Alla polizia locale, che lo ha fermato, il ragazzo ha sostenuto di aver avuto paura di essere aggredito e per questo lo ha investito con l'auto.

Più informazioni su