CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

A Casate niente stadio del ghiaccio: tremano le società lariane

Più informazioni su

Il presidente di Como servizi urbani lancia il suo grido di allarme dalle pagine del Corriere di Como:"Troppe cause, senza garanzie non si parte". Serve l'insonorizzazione, i residenti spesso sul piede di guerra.

Tre società a rischio dopo il grido di allarme lanciato oggi – dalle pagine del Corriere di Como – dal presidente di Como servizi urbani Mariano Montini:”Il palazzetto del ghiaccio di Casate non riapre a settembre per le troppe cause che ho subito”. Montini, insomma, chiama in causa direttamente il Comune per avere garanzie sull'insonorizzazione dell'impianto, più volte nel mirino delle proteste dei residenti per i rumori. E lo stesso presidente, nel chiedere rassicurazioni a Palazzo Cernezzi, lascia intendere che a settembre le operazioni per il ripristino del fondo ghiacciato non inizieranno come previsto. In attesa di qualche soluzione da parte del Comune, difficile da ipotizzare al momento anche per le ristrettezze economiche. In forte allarme, come detto, le tre società che utilizzano ogni anno la struttura di Casate e che vedono il loro futuro davvero incerto.

Più informazioni su