CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Dal dramma del barcone di Lampedusa a Como: nuovi profughi

Più informazioni su

Arrivati questo pomeriggio con un pullman alla Questura cittadina. Complessivamente 18 persone, tra di loro anche alcuni bambini. Tre famiglie alla Casa albergo di via Volta. Già arrivati in 182.

Arrivano con niente in mano. Qualcuno ha una maglietta di una squadra di calcio avuta in regalo, qualcun altro con sacchetti di plastica lacerati e con dentro poche cose. Qualche vestito, generi di conforto. Cercano di dimenticare. E di mettersi alle spalle l'incubo del viaggio verso l'Italia su un barcone alla deriva in mezzo al mare, con 25 persone nella stiva morte soffocate prima dello sbarco a Lampedusa di settimana scorsa. 18 di loro, nord africani e libici, sono arrivati oggi a Como, portati direttamente con un pullman che poi è andato in Questura: i profughi, tra di loro anche diversi bambini, sono stati subito identificati ed hanno ricevuto il permesso di soggiorno temporaneo. Poi per loro le varie destinazioni decise dalla Prefettura di Como: 12 – in pratica tre famiglie con figli – alla Casa Albergo di via Volta a Como, quattro in una struttura di Uggiate messa a disposizione da Comune e Caritas, due in un appartamento di Cucciago di proprietà dell'amministrazione comunale. Il loro numero sale così complessivamente a 182 in tutta la provincia. Numeri consistenti ad Erba, Como e pure a Camerlata.

Più informazioni su