CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

L’esplosione al cantiere di Albate: i quattro operai in ospedale

Più informazioni su

L'incidente è avvenuto stamane. Scoppio improvviso di una tubazione: sono stati colpiti da detriti e da fango. Spavento, nessuno è grave. Portati al pronto soccorso, sono stati già dimessi dopo le visite. In quattro in ospedale. Con leggere contusioni in varie parti del corpo anche se nessuno è grave. E' il bilancio definitivo del forte scoppio di un tubo dell'acqua avvenuto stamane (vedi precedente lancio) in via Confalonieri a Como dopo le 10 – tra Albate e Camerlata, zona isolata – dove alcuni operai stavano lavorando alla posa di tubazioni dell'acquedotto industriale. All'improvviso – e per cause ancora da accertare – un forte scoppio e gli operai – tre di una termotecnica di Fino, uno di una impresa edile di Grandate – sono stati investiti in pieno da detriti e fango. Alcuni sassi, sparati a diversi metri di distanza, hanno colpito anche le auto degli operai e pure le macchine operatrici utilizzate per gli scavi. I quattro, come detto, ricoverati precauzionalmente al Sant'Anna ed all'ospedale di Cantù. Nessuno è grave. Sono stati medicati e subito dimessi.

Più informazioni su