CiaoComo - Notizie in tempo reale, news a como di cronaca, politica, economia

Calcioscommesse, mano pesante di Palazzi a Bressan: 5 anni

Più informazioni su

Questa la richiesta del Procuratore federale oggi a Roma nel processo sportivo. Stessa condanna sollecitata anche per Gervasoni. La Cremonese di Brevi potrebbe partire con un grosso handicap. Il calcio scommesse torna al centro della cronaca. Per le pesanti richieste fatte questo pomeriggio a Roma dal Procuratore Federale Stefano Palazzi per tutti gli indagati di questa vicenda. Ad iniziare da Mauro Bressan, l'ex centrocampista del Como, finito ai domiciliari per q10 giorni prima di tornare libero. A lui Palazzi contesta due violazioni del codice sportivo ed ha chiesto come pena 5 anni di sospensione sportiva in aggiunta a sei mesi di preclusione. Pesante la richiesta anche per l'altro ex comasco coinvolto, Carlo Gervasoni, ultima stagione al Piacenza: 5 anni di stop più uno in continuazione. Chiesta anche la squalifica per il capitano dell'Atalanta Doni (tre anni e sei mesi) e la penalizzazione di 7 punti del club bergamasco. Rischiano di partire con l'handicap molte società del torneo del Como e per questo è in alto mare la composizione dei gironi in programma per domani: il Procuratore Palazzi ha chiesto 9 punti di penalità alla Cremonese di Oscar Brevi (da scontare nella prossima stagione), 1 punto per lo Spezia, quattro al Piacenza, retrocessione per l'Alessandria e Ravenna.

Più informazioni su